Parco Naturale Adamello Brenta

Con i suoi oltre 620 km quadrati si estende su due territori distinti, il gruppo delle Dolomiti di Brenta, formato da rocce sedimentarie, e il massiccio granitico Adamello-Presanella, che comprende grandi ghiacciai. Nasce nel 1967. Nei boschi, caratterizzati dalla presenza di oltre 80 laghi, vive una numerosa popolazione di camosci, insieme ad alcuni esemplari di orso bruno delle Alpi. Sentieri di diversa difficoltà si snodano all’interno del territorio protetto in entrambe le aree. L’attività del Parco è particolarmente ricca d’estate, con molte proposte che invitano a scoprire la flora e la fauna del territorio. Presso i centri visitatori (Case del Parco) sono allestiti percorsi museali tematici: sul fenomeno del lago rosso di Tovel, a Tuenno; sulla reintroduzione dell’orso a Spormaggiore; più in generale sulla fauna a villa De Biasi-Daone, a Rio Bianco-Sténico; sulle antiche tradizioni (Casa del Parco “C’era una volta”) a San Lorenzo in Banale, la sede centrale si trova a Strembo. Nella bella stagione il personale del Parco opera in Val di Genova (Ponte Verde e Casina Ex Elvio), in Val di Fumo, Vallesinella, Val d’Algone (parcheggio Brenta), in Val di Tovel, affiancando alla manutenzione l’attività di informazione e divulgazione. 

Per ulteriori informazioni: www.pnab.it

Scopri i Centri Visita del Parco:
Casa del Parco "Fauna" 
Casa del Parco "Lago rosso" 
Casa del Parco "Orso" 
Casa del Parco "Flora" 
Casa del Parco "C'era una volta" 
Casa del Parco "Acqua Life" 
Casa del Parco "Geopark"